Play Asti vs PVB Elettro 2000

0
743

2-3 (26-28, 24-26, 25-22, 25-22, 10-15)

Rosa: Di Massa, Zavattaro, Crema, Gaviglio, Pesce, Boffa, Turbine, Turco, Franchelli, Scavino

Il derby ha sempre un sapore diverso, non conta la classifica, non conta cos’è successo prima o cosa succederà dopo. Può essere Boca-River, Genoa- Samp o Asti- PVB che le emozioni son sempre le stesse. La settimana prima si respira un’aria diversa (più pesante…) e le giocatrici sono più concentrate.
venerdì 23 novembre presso la palestra Giobert ad Asti è andato in scena il derby di 1 divisione. Se bastasse guardare la classifica la partita sarebbe già segnata in partenza: la capolista Play Asti con 12 affronta in fanalino di coda Elettro 2000 a zero punti.
Ma passiamo alla cronaca dell’incontro.
La partita inizia con un primo set davvero brutto, all’insegna degli errori, la tensione la fa da padrona a discapito del bel gioco. PVB vince ai vantaggi.
Secondo parziale è la copia di quello precedente: Canelli lo aggiudica grazie ad alcunne battute coraggiose.
Nel terzo parziale mister Bellagotti mischia le carte e riesce ad essere incisivo al servizio mandando in blackout la ricezione gialloblu. Sul finale di set inizia la reazione canellese, ma è troppo tardi.

Anche il quarto set Play Asti parte a spron battuto e riesce a portarsi in pareggio. Vano l’ottimo turno in battuta di Fanchelli che arriva ad un pelo dall’aggancio, ma Asti da la zampata decisiva.
La vittoria si decreterà col tiebreak che inizia con un equilibrio pazzesco. Le squadre rimangono punto punto fino all’8-8 quando è la battuta di Scavino e una serie di difese rocambolesche a permettere il +4 fino al 12-8. Asti si fa sotto fino al 12-10, ma la parallela di Zavattaro sul 13-10 e 2 ace di Franchelli permettono alle spumantiere di smuovere la classifica.

“Se avessimo vinto 3-0 o perso 3-0 non avremmo potuto dire nulla. La gara è stata molto equilibrata, a tratti molto brutta. Siamo riusciti a fare quel doppio break nel quinto set che ci ha permesso di aggiudicarci 2 punti che hanno fatto un gran morale. Vittoria davvero inaspettata perché mai avrei immaginato di espugnare la Giobert contro le prime in classifica. Nelle gare precedenti abbiamo retto per un set e mezzo per poi arrenderci alle avversarie, questa volta la tenacia ci ha portato fino al quinto set. Faccio i miei complimenti al Play Asti per la gara disputata”

Nella Foto: Chiara Zavattaro indiscusso MVP della partita di venerdì in 1 divisione