LA PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO & PARTNER BIS DEL SUCCESSO FUORI CASA

0
728
Laura Torchio

Ottima prestazione esterna della PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER, che torna dalla doppia trasferta Vercelli – Venaria con 5 punti sui 6 disponibili e conferma che per la lotta playoff Canelli c’è.
Infatti, dopo il passo falso interno contro Novi, il rischio era che le gialloblu mollassero mentalmente, mentre invece Villare e compagne hanno dimostrato, soprattutto con la fondamentale vittoria al tiebreak di Vercelli, che per i playoff bisogna fare i conti con la PVB ed hanno ribadito la cosa battendo per 0-3 Venaria sul terreno delle torinesi.
La trasferta in terra torinese era certamente meno impegnativa rispetto a quella di 7 giorni fa, ma era fondamentale consolidare la striscia positiva ed ancora di più, dimostrare che la squadra canellese ha ritrovato la voglia di lottare e di essere protagonista fino alla fine.

Contro Venaria, il banco di prova è stato soprattutto il secondo set, quando la PVB ha rimontato da 24-19, aggiudicandosi il set ai vantaggi, grazie ad una serie di servizi molto incisivi i Laura Torchio, MVP della gara, che ha segnato la svolta del parziale e ha confermato la volontà di rivalsa delle gialloblu di Arduino.

Sabato prossimo, dopo le due vittorie esterne, la PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER torna sul parquet di casa contro la temibile Novara, diretta concorrente nella corsa promozione ed è quindi l’occasione giusta per giocare con coraggio, grinta e lucidità e continuare la serie positiva iniziata sul campo di Vercelli.

In classifica, Canelli guadagna una posizione, scavalcando proprio Novara e si mantiene a 4 punti dalla 3° piazza, valida per i playoff.

VENARIA REAL VOLLEY – PVB CIME CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER 0 – 3 (18-25 / 24-26 / 17-25)

2- PILOTTI (10p) 3-VILLARE (1p) 5-VINCIARELLI (8p) 6-TORCHIO (8p) 7- MECCA 8-STELLA GHIGNONE (0p) 12-DAL MASO (18p) 15-PARO (3p) 17-MARTIRE (L2 (n.e.) 18- SACCO (L1) 20- MARENGO (1p)
Primo allenatore : ARDUINO
Secondo allenatore : DOMANDA