PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO & PARTNER VINCE IN CASA

0
821
attacco di Sara Pilotti

Dopo la brutta sconfitta sul campo di Centallo, la PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER è tornata sul parquet di casa per un match delicato dal punto di vista psicologico per le gialloblu, contro le storiche rivali dell’Allotreb, che però occupano un posto di retrovia nella classifica e pur senza incantare, Canelli ha saputo concludere il match con una vittoria.

Le gialloblu, trascinate da un’ottima Pilotti, capace di 22 punti, hanno offerto una prova discreta, positiva in attacco, ma deficitaria in difesa e a muro, comunque sufficiente per superare le rivali torinesi, malgrado alcuni passaggi a vuoto che sono costati il secondo set (con Canelli che subisce rimonta delle avversarie dal 16-9 sino al 24-26) e che per poco non hanno compromesso anche il terzo parziale, chiuso sul 25-23, dopo troppi patemi. Invece il primo ed il quarto sono stati nettamente dominati dal sestetto di Arduino, come dimostrato dai parziali netti a favore delle gialloblu, con le avversarie incapaci di fermare le bordate canellesi.

Parlando delle prestazioni personali, oltre alla già citata Pilotti, discrete le prove di Vinciarelli e di DalMaso, anche in battuta, per una volta e con il consueto apporto in attacco.

In classifica non cambia molto, in quanto davanti hanno vinto tutte, solo Vercelli perde un punto con Centallo, ma Canelli resta comunque a 8 lunghezze dal 3° posto.

Prossimo impegno per la PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER sul campo dello Stella Rivoli, fanalino di coda della classifica, mentre c’è lo scontro diretto tra Piossasco e Almese, prima e seconda del ranking.

2- PILOTTI (22p)  3-VILLARE (1p)  5-VINCIARELLI (14p)  6-TORCHIO (7p)  7- MECCA (n.e.) 8-STELLA GHIGNONE (0p)  12-DAL MASO (16p)  15-PARO (0p) 18- SACCO (L1) 20- MARENGO (7p)

Primo allenatore : ARDUINO

Secondo allenatore : DOMANDA