PALLAVOLO VALLE BELBO CIME CAREDDU REALE ROVINOSA SCONFITTA CONTRO BARGE

0
524
@nena.cerutti #pvbcanelli

Non tutte le sconfitte sono uguali e se quella della scorsa settimana contro la capolista Alba aveva messo un mezzo sorriso, quella contro il Barge è un vero disastro per la PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA.

Infatti, aldilà del fatto di aver concesso i 3 punti ad una diretta concorrente nella zona bassa della classifica, ciò che preoccupa di più è la prestazione che le canellesi hanno offerto, che è stata davvero sconcertante, dato che di fronte c’era il Monviso Barge, ultima in classifica a zero punti, che aveva vinto un solo set su 22 disputati prima della partita di sabato.

Inoltre, la squadra di Trinchero ha dimostrato una fragilità mentale che si spiega solo con la tensione di dover fare risultato a tutti i costi, che ha probabilmente creato il cortocircuito, che a partire dall’inizio del secondo set ha paralizzato le gialloblu, incapaci di qualsiasi reazione, mentre le avversarie si sono man mano esaltate di fronte alla prospettiva della prima vittoria che si stava materializzando.

In pratica, la sfida è durata solo il primo set. Canelli all’inizio ha preso il comando, più grazie ai ripetuti errori delle padrone di casa che per effettivi meriti propri, ed ha quasi sempre guidato nel punteggio, dando la sensazione di essere nettamente superiore alle avversarie, ma ha commesso il peccato mortale di tenere in scia il Barge, grazie ad una serie di errori incredibili (solo un dato : 11 errori gialloblu in battuta solo nel primo set !).

Si è arrivati così al punto-a-punto finale, con le “spumantiere” che hanno avuto addirittura un paio di set-points a proprio favore, purtroppo sprecati dagli ennesimi svarioni canellesi, che hanno così consegnato la vittoria del parziale alle incredule bargesi per 26-24.

Dopo aver buttato via in maniera così incredibile il primo set, la PVB è crollata psicologicamente ed è rientrata in campo incapace di offrire una prestazione decente, mentre Barge ha saputo alzare il proprio rendimento, soprattutto in battuta e difesa.  Le due restanti frazioni si sono trasformate così in un vero patimento per le gialloblu, dominate su tutti i fronti e la partita si è chiusa con un netto 3-0 per le padrone di casa.

Dal punto di vista della classifica, il passo falso non ha immediate ripercussioni perché Canelli resta terzultimo, grazie alla concomitante sconfitta di Novi, ma questi tre punti sarebbero stati importantissimi per la PVB che non può buttare via certe occasioni, per cercare di togliersi al più presto dalle zone calde del basso classifica.

Proprio Novi sarà il prossimo avversario del team gialloblu, che spera di disputare la fondamentale sfida di sabato prossimo nel rinnovato Palazzetto di Canelli, che dovrebbe tornare ad essere disponibile in settimana.

MONVISO BARGE – PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA 3-0 (26-24 / 25-16 / 25-15)

PVB CIME CAREDDU

3-BRUSASCHETTO (1) 5-ZERBINATTI (L) 6-MARTIRE (L2) 8-S.GHIGNONE (1pt) 10-CERUTTI (7pt)  11-PAVESE (ne)-12-DAL MASO (CAP) (13pt)  13-MARINETTI (4pt) 14-MOGOS (1pt) 16-PASSERA (2pt)  20-MARENGO (0pt)

ALL.: TRINCHERO  

Nella foto : Elena Cerutti