PVB vs CRF Mercatò Fossano

0
609

PVB vs CRF Mercatò Fossano 3-0 (25-10; 25-20; 25-11)

Rosa: Pesce, Di Massa, Franchelli, Crema, Scavino, Gaviglio, Turbine, Zavattaro

tutto troppo facile per le ragazze canellesi nella seconda giornata di campionato, che si trovano di fronte il Fossano, squadra già incontrata nel girone e battuta 2 volte.

Nel warmup finale Turbine accusa un malanno di stagione e si ferma ai box, così la maglia da libero va sulle spalle di Di Massa che, come al solito, non fa rimpiangere l’assenza della saetta, compagna di squadra nonchè compaesana Arianna.

Il primo set Canelli parte con un secco 6-0 sull’asse Pesce/Zavattaro. Il palleggiatore impensierisce non poco la ricezione avversaria, mentre l’opposto, sicuramente top scorer, inanella bordate in qualsiasi direzione del campo.

Nel secondo set la partita è molto più equilibrata,sul 16-16 le spumantiere azzeccano il giusto break che le porta al 20-16, il secondo parziale sembra vinto, quando le avversarie azzeccano il break del 20-20. Garrone chiama timeout e riordina le idee, al rientro in campo Gaviglio fa un astuto palleggino dietro il muro che sblocca le compagne che chiudono 25-20.

Nel terzo set a Fossano saltano tutti i meccanismi di gioco e PVB ha vita facile su un avversario che pare inerme.

“Abbiamo battuto e contrattaccato davvero bene, o meglio, Zavattaro ha contrattaccato bene. Oggi ha avuto percentuali in attacco che mi hanno indotto a chiedere al palleggiatore di sbilanciare l’intero gioco su di lei. Il resto del lavoro è stato una attenta gestione dell’errore. L’applauso più grande però va alle 3 giocatrici che oggi si sono messe a disposizione della squadra in un ruolo non loro dando ben più del 100%:Franchelli, Scavino e Di Massa”