PALLAVOLO VALLE BELBO CHIUDE LA COPPA PIEMONTE CON DUE SCONFITTE

0
512

PVB CIME CAREDDU torna con due sconfitte per 3-0 dall’impegno sul campo di Venaria Reale per l’ultima giornata della prima fase di Coppa Piemonte contro due avversarie di serie C: le padrone di casa torinesi, che giocheranno nel girone A e il fortissimo Alba Volley, inserito invece nello stesso girone B delle canellesi.

Le gialloblu, che rispetto alla scorsa stagione hanno rivoluzionato radicalmente l’organico con l’inserimento di molte nuove giovani giocatrici, hanno dimostrato di avere bisogno di lavorare ancora per essere pronte per gli impegni del campionato di regionale di serie C,che inizierà sabato prossimo.

Infatti, le ragazze allenate da Trinchero, che torna sulla panchina canellese a distanza di un paio di stagioni dalla trionfale cavalcata che garantì la promozione dalla serie D alla C, hanno evidenziato un divario con le avversarie, in gran parte dovuto alla mancanza di esperienza e di abitudine a giocare partite di questo livello. In entrambi i match, la PVB per alcuni tratti ha giocato alla pari con le più esperte avversarie, dimostrando un buon potenziale in prospettiva, ma ha pagato pegno a causa della mancanza di continuità, evidenziata da lunghi passaggi a vuoto che hanno compromesso l’esito finale delle partite.

La prima partita con la squadra di casa è stato l’esatto specchio di questa situazione, con le canellesi a giocare alla pari con le torinesi a lungo, ma in tutti i parziali sono bastati alcuni errori nelle fasi cruciali dei set per vanificare le cose buone fatte sino a quel momento e consegnare il risultato nelle mani del Venaria.

Il secondo incontro invece vedeva la PVB opposto alla compagine dell’AlbaVolley, che ha costruito un organico di alto livello (tra cui alcune ex-giocatrici di serie A e B), con il dichiarato intento di puntare alla promozione in serie B. La squadra di Salomone in questo momento, è nettamente superiore, sia come qualità di gioco, che come esperienza, alle giovani canellesi, le quali hanno saputo competere alla pari solo per pochi punti e hanno sofferto in particolare la bravura in battuta delle albesi, che hanno messo in grande difficoltà la ricezione gialloblu e impedito una costruzione fluida del gioco. La netta supremazia dell’Alba è evidenziata dai parziali dei set e si è chiaramente vista in campo, con le gialloblu sempre a rincorrere e incapaci di impensierire le avversarie.

La prossima settimana parte il campionato di serie C e la PVB CIME CAREDDU comincerà subito in trasferta con un confronto impegnativo contro il Team Volley Novara, che l’anno scorso chiuse il campionato in classifica davanti alle gialloblu.

La squadra di Trinchero dovrà subito crescere nel rendimento e dimenticare le sconfitte subite in Coppa per cercare di partire con lo spirito giusto nel difficile girone B, che vede schierate quasi tutte le squadre più forti della serie C. Un esordio duro che Canelli dovrà affrontare con la massima concentrazione per cercare di portare a casa un risultato positivo.

VENARIA REAL VOLLEY – PVB CIME CAREDDU 3-0 (25-20/25-22/25-20)

PVB CIME CAREDDU – L’ALBA VOLLEY 0-3 (11-25 /16-25/19-25)

PVB CIME CAREDDU

1-A.GHIGNONE 3-BRUSASCHETTO 5-ZERBINATTI (L) 6-MARTIRE (L2) 8-S.GHIGNONE 10-CERUTTI 11-PAVESE -12-DAL MASO (CAP) 13-MARINETTI 14-MOGOS 15-CONCETTI 16-PASSERA

ALL.: TRINCHERO