PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA CONQUISTA UN PUNTO CHE FA MORALE!

0
594

I segnali raccolti nelle ultime 2 partite in cui la PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA aveva dimostrato qualche progresso di gioco, si sono finalmente concretizzati proprio in una delle partite più difficili del Campionato.

L’Alba Volley, forte della sua alta posizione in classifica frutto di 17 vittorie su 20 gare, alla vigilia rappresentava un avversario che avrebbe lasciato poche speranze al risultato oltre tutto con una partita da giocare nel palazzetto albese. Invece le ragazze canellesi hanno impegnato oltre ogni aspettativa la compagine albese che alla fine ha prevalso solo al tie-break.

L’allenatore giallo/blu Garrone, da pochi giorni subentrato a Trinchero divenuto per la seconda volta papà, ha mischiato le carte mettendo l’esperta capitana Giulia Dal Maso come opposto ed inserendo la giovane Ottavia Boffa come centrale. La mossa spiazza Alba nel primo set che subisce i colpi dalle bande con Arianna Ghignone in grande spolvero e Dal Maso molto determinata. Alcuni muri delle centrali Irene Brusaschetto e Ottavia Boffa spiazzano le attaccanti avversarie che fermano il loro punteggio a 18. Nel secondo e terzo set L’Alba reagisce con veemenza e vince in maniera netta i 2 parziali consecutivi. Ma è nel 4° set che la PVB tira fuori gli artigli dopo essere stata in svantaggio di 6 lunghezze sul punteggio di 12 a 6. Le spumantiere non lasciano più cadere nulla con una ricezione e una difesa finalmente efficaci (ottima la prestazione di Martina Martire) ed un palleggio preciso ed ispirato che consente alla PVB di raggiungere Alba sul 24 pari. Poi un’alternanza di punti che vede alternativamente prima Canelli poi Alba poi di nuovo Canelli portarsi avanti di una lunghezza sull’altra squadra. Il set è interminabile per via di scambi che durano parecchio tempo. Si arriva così al 29 pari con Dal Maso alla battuta. La capitano giallo/blu mette in difficolta la ricezione albese consentendo così alla PVB di fare 2 punti consecutivi in contrattacco.

A questo punto le squadre sono stanche, ma è la PVB ad aver esaurito le energie anche mentali e cede così il 5° set in cui realizza solo 5 punti. Vince L’Alba che si aggiudica 2 punti e scavalca al 2° posto della classifica il Team Volley Novara, a sua volta sconfitto dal Finimpianti Rivarolovolley. Per la PVB 1 punto che fa morale e la convinzione che se si continua su questa strada c’è ancora qualche speranza per raggiungere i play-out.

L’ALBA VOLLEY – PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA 3-2 (18-25 / 25-15 / 25-19 / 29-31 / 15-5)

PVB CIME CAREDDU

1-A.GHIGNONE (18pt); 3-BRUSASCHETTO (8pt); 4-ZERBINATTI (6pt); ); 5-MARTIRE (L1); 6-GAVIGLIO (L2); 8-S. GHIGNONE (pall.7pt); 10-CERUTTI; 11-PAVESE; 12-DAL MASO (cap. 28pt); 13-MARINETTI; 14-MOGOS; 15-BOFFA (4pt);

A DISPOSIZIONE (non entrata): 2-PESCE (pall.);

ALL.: GARRONE  

Foto: Giulia Dal Maso top scorer della partita con 28 punti