LA PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO & PARTNER NUOVA SCONFITTA NELLO SCONTRO DIRETTO

0
737
Cristina Vinciarelli

Alla ripresa del campionato dopo la sosta tra andata e ritorno, il calendario metteva subito di fronte PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER e Novi, con le due squadre appaiate al 5° posto. Purtroppo, le canellesi hanno nuovamente ripetuto la prestazione insufficiente che spesso hanno offerto in questa stagione e hanno dovuto inchinarsi alla squadra alessandrina che ha meritatamente vinto per 1-3. Ancora una volta, le gialloblu di Arduino hanno evidenziato molte lacune caratteriali nei momenti decisivi del match, con errori banali e ripetuti (davvero inaccettabili quelli al servizio, in numero eccessivo) e hanno pagato questo atteggiamento con la 6a sconfitta su 14 partite. Come ulteriore conferma dello scarso carattere della squadra canellese, occorre sottolineare che nella stagione in corso le gialloblu finora non sono state capaci di aggiudicarsi neppure uno scontro diretto con le concorrenti per i playoff.

La partita contro Novi era un banco di prova impegnativo contro una squadra di buon livello, che ha però messo in mostra una voglia di vincere molto superiore alle gialloblu, aggiudicandosi i tre sets proprio per la grinta e il carattere che invece la PVB non ha saputo mettere in campo.

Con questa sconfitta, la PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNER resta a 26 punti, in sesta posizione, scavalcata da proprio da Novi e con la quota playoff che si allontana di ben 5 lunghezze. Prossimo turno molto impegnativo, con le gialloblu in trasferta a Vercelli, che occupa proprio la terza posizione, ultimo posto buono per la fase di finale. Sarà una partita decisiva per non perdere ulteriore terreno sul gruppo di candidate ai playoff.

PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO&PARTNERS – NOVI PALLAVOLO 1 – 3 (18-25/25-17/23-25/21-25)
2- PILOTTI (15p) 3-VILLARE (2p) 5-VINCIARELLI (9p) 6-TORCHIO (0p) 7- MECCA (2p) 8-STELLA GHIGNONE (2p) 12-DAL MASO (18p) 15-PARO (6p) 17-MARTIRE (L2 (n.e.) 18- SACCO (L1) 20- MARENGO (
Primo allenatore : ARDUINO
Secondo allenatore : DOMANDA